Gen 02

REANUD GARCIA – FONS TRIO – Giovedì 17 gennaio al Teatro Forma

REANUD GARCIA – FONS TRIO – in concerto

Giovedi 17 gennaio al Teatro Forma

REANUD GARCIA – FONS TRIO

Renaud Garcia-Fons – basso
David Venitucci – fisarmonica
Stephan Caracci – percussioni

Renaud Garcia-Fons Trio in concerto

Primo appuntamento del 2019 della decima Rassegna dell’Associazione musicale ‘Nel Gioco del Jazz’ giovedì 17 gennaio con il Renaud Garcia-Fons Trio. Alle 21,00 al Teatro Forma a Bari la band, formata dallo stesso Renaud Garcia-Fons, al basso,da David Venitucci alla fisarmonica e da Stephan Caracci alle percussioni, si esibirà in un concerto dal grande potere lirico con una musica universale che unisce jazz e cultura mediterranea.

Figlio di genitori catalani, Garcia-Fons ha iniziato i suoi studi musicali in giovane età. A cinque anni inizia a suonare il pianoforte, poi all’età di otto anni passa alla chitarra classica e poi verso il contrabbasso all’età di 16 anni. Ha studiato musica presso il Conservatorio di Parigi con l’insegnante François Rabbath, che gli ha insegnato, in particolare, le tecniche dell’arco.

Musicista sereno che padroneggia il suo strumento con una capacità di ascolto mozzafiato ha suonato anche al fianco dei musicisti di flamenco. Tuttavia, con il suo nuovo trio, Garcia-Fons si allontana dal Mediterraneo e torna verso la sua città natale, Parigi, verso il fascino melodioso del passato e l’atmosfera attuale della cosmopolita metropoli. A volte è lirico e delicato, altre volte è un giro forzato attraverso epoche e generi, tracciando la Musette Walz e movimenti arabi e groove contemporanei tra ballate da chansonnière, jazz e musica classica.

Talvolta Garcia-Fons, tra i migliori bassisti d’Europa, fa cantare il suo strumento come un violoncello o un violino con il suo pizzicato ispirato e la stupenda tecnica d’arco. Sebbene subisca influenze da ogni parte, le sue composizioni sono sempre mirate ed efficienti e conservano lo spirito affascinante della musica da camera. In questa passeggiata per le strade di Parigi, Garcia-Fons è accompagnato da un ensemble di virtuosi e poeti. Con la sua vivace drammaturgia, suscitando il controllo accattivante sul suono del suo trio, il compositore cinquantacinquenne ci permette di esplorare il carattere senza tempo di questa musica. Da “Montmartre en courant” a “Rue du Dragon”, “Revoir Paris” il programma è pieno di energia e calore lirico, con malinconia latente e talvolta con poesia nostalgica, altrettanto audace e delicato, vivace e pieno di luce.

Costo biglietto: 30,00 euro settore “A” – 25,00 euro settore “B”

 

Il prossimo appuntamento con l’Associazione musicale ‘Nel Gioco del Jazz’ è con un concerto fuori abbonamento giovedì 24 gennaio, alle 21,00 sempre al Teatro Forma a Bari con la Compagnia Flamenco Nuevo di Dario Carbonelli.

Per aggiornarsi su tutti gli eventi dell’Associazione è possibile scaricare l’APP dal sito ufficiale, www.nelgiocodeljazz.it, Google Store, Facebook e da tutti i dispositivi tablet, smartphone e iphone.

Biglietti in vendita presso CENTRO MUSICA – C.so Vitt. Emanuele 165 – Bari – tel. 0805211777, botteghino Teatro Forma (dalle 10,00 alle 18,00) o chiamando l’Associazione “Nel Gioco del Jazz” al 3389031130 o scrivendo ad info@nelgiocodeljazz.it.

Renaud Garcia Fons Trio

Garcia-Fons ha iniziato i suoi studi musicali in giovane età. A cinque anni inizia a suonare il pianoforte, poi è passato alla chitarra classica all’età otto anni e poi verso il contrabbasso all’età di 16 anni. Ha studiato musica presso il Conservatorio di Parigi con l’insegnante François Rabbath, che gli ha insegnato, in particolare, le tecniche dell’arco.

Garcia-Fons è stato fortemente influenzato dal suo mentore, il bassista François Rabbath.[1]

Ha iniziato a suonare jazz nel gruppo del trombettista Roger Guérin, e successivamente con molti altri: orchestre sinfoniche, gruppi jazz e un trio. Nel 1987-93 fa parte de L’Orchester de Contrebasses. È rimasto con loro per sei anni, anche con l’orchestra nazionale di Jazz diretta da Claude Barthélémy. Enja Records ha pubblicato il suo primo album di debutto Légendes(1992).

Alboreá (1995) è stato il suo prossimo album, con la partecipazione di Jean-Louis Matinier (fisarmonica), Jacques Mahieux (batteria) e Yves Torchinsky (basso).

Il suo terzo album, Oriental Bass del 1998, è stato ben accolto dalla stampa. Successivamente con Jean-Louis Matinier pubblica l’album Fuera (1999). In molte occasioni è accompagnato da vari strumenti, tra cui la chitarra, daraboukaflautitrombone e fisarmonica. Garcia-Fons ha collaborato con vari musicisti jazz come Jean-Louis Matinier, Michael RiesslerSylvain LucNguyên Lê e Michel Godard e ha contribuito alle registrazioni di Gerardo Núñez e con altri del Medio Oriente come Kudsi ErgunerDhafer Youssef e Cheb Mami.

Concerto in abbonamento – 
Tickets € 30,00 / € 25,00

INFO E PREVENDITE:
 info@nelgiocodeljazz.it – www.nelgiocodeljazz.it – 
tel. 338 9031130 – 339 7084423 – 
circuito online: www.liveticket.it
 – Centromusica: C.so Vitt. Emanuele, 165 – Bari – 
tel. 080 5211777

 – Teatro Forma: 080-5018161 / biglietteria@teatroforma.org

Be Sociable, Share!