«

»

Dic 03

“BOSSARENOVA Trio” al Cinema Vittoria a Monopoli – Concerto evento

Bossarenova  TRIO

Bossarenova Trio – Mercoledì 6 dicembre 2017 Cinema “Vittoria” (Concerto Evento)

BOSSARENOVA Trio
Paula MORELENBAUM è oggi una delle cantanti brasiliane più affermate.
Nella sua lunga carriera ha cantato, tra l’altro, con Antonio Carlos Jobim che era solito dire che la sua “nova band” era composta da 5 bellissime ragazze, da 5 bravi ragazzi e da un vecchio. Paola Morelembaum era una di queste bellissime ragazze. Nella carriera da solista ha continuato a esplorare la musica di Jobim ma anche quella di Vinícius de Moraes, nonché il repertorio della canzone brasiliana degli anni Quaranta e Cinquanta.
Il Bossarenova Trio è una formazione intercontinentale: nel repertorio del gruppo, Brasile ed Europa si trovano affiancate: il trio ha infatti aggiunto una selezione di Lieder della tradizione classica alle canzoni di origine carioca che inizialmente formavano l’intera scaletta musicale. Un concerto di fascino ed atmosfere uniche.
Ralf SCHMID è uno dei protagonisti della scena jazzistica tedesca. Le sue capacità di compositore, arrangiatore, produttore e pianista riflettono la sua forte visione musicale oltre i confini stilistici.
Dopo aver studiato musica classica a Stoccarda, ha lasciato il suo paese d’origine trasferendosi a New York e a Los Angeles. Come arrangiatore e pianista ha lavorato per Herbie Hancock,Ivan Lins, Whitney Houston, Michael Brecker, Randy Brecker, Natalie Cole, Dionne Warwick, Pee Wee Ellis, Eliane Elias e molti altri.
Nel 2000 ha co-fondato l’etichetta discografica di New York “ObliqSound”. Ritornando in Germania ha diretto le Radio Big Bands di Amburgo, Berlino, Stoccarda e Francoforte e ha prodotto quattro album acclamati con Joo Kraus. I suoi arrangiamenti e le sue composizioni hanno vinto premi prestigiosi in Germania e negli Stati Uniti.
Ralf Schmid è docente presso il Conservatorio di Friburgo in Germania.
Márcio Tubino Percussioni
Márcio Tubino è nato Santa Maria, nello stato brasiliano del Rio Grande do Sul. Anche i suoi genitori provengono da questo stato. Suo padre viene dalla zona costiera e la madre dalla zona di confine in Uruguay.
Nel 1969, la famiglia si trasferì nella capitale Porto Alegre. Lì, Márcio Tubino è cresciuto. Il paese è stato una dittatura militare dal 1964 e ha vissuto l’euforia delle vittorie della squadra di calcio brasiliana. Dietro questa facciata, c’era un’apparente pace e ordine, ma anche molta repressione e violenza. Gli artisti dovevano sviluppare cautela e molta creatività. La protesta contro il regime doveva essere mascherata da un’allusione. Testi impegnativi con armonie eleganti e ampie nella tradizione di Bossa Nova combinate con una varietà di ritmi rendono la musica pop brasiliana estremamente interessante.
Márcio ha ricevuto questi impulsi musicali attraverso numerose “rodas de viola”, suonando musica insieme a parenti e amici. In queste occasioni Márcio cantava con i suoi fratelli. I più grandi discutevano i testi e, per divertimento, disegnavano nuovi arrangiamenti vocali per le canzoni contemporanee, i samba e la bossa nova tradizionale.
Nonostante la sua vicinanza e la gioia della musica, Márcio non sogna di diventare un musicista. Solo molto più tardi, nel 1978, sentì per la prima volta il desiderio di suonare uno strumento. Ha imparato a suonare il registratore. Ha infastidito il suo ambiente perché voleva accompagnare i musicisti con il suo flauto in programmi musicali in televisione.
Questa abitudine attirò l’attenzione sul talento del ragazzo, che riuscì con il suo piccolo strumento a seguire le armonie spesso molto complicate a orecchio. Nel 1979 ha ottenuto il suo primo flauto per Natale – da allora nessuno potrebbe fermarlo.
Tubino ha frequentato il Conservatorio dell’orchestra sinfonica di Porto Alegre. Allo stesso tempo, ha partecipato a seminari in cui ha preso lezioni sull’armonia di musica elettronica e underground, arrangiamenti, storia della musica classica e moderna e musica brasiliana.
Tubino ha suonato professionalmente dal 1980. “Raiz de Pedra” è stato il primo gruppo con cui ha lavorato. Qui ha sviluppato le sue abilità su sassofono e flauto e compositore. Acclamato dalla critica e dal pubblico, il gruppo ha iniziato il suo primo tour in Germania nel 1990, dove Tubino ha vissuto dalla metà del 1995.
Il brasiliano Márcio Tubino vive da allora a Monaco di Baviera, dove è uno dei musicisti jazz più ricercati. Come sassofonista, flautista, percussionista, compositore e arrangiatore, il brasiliano ha collaborato con importanti musicisti nel panorama jazz europeo. Con artisti come Dusko Goykowitch, Egberto Gismonti, Joe Zawinul (come musicista ospite a Vienna), Wolfgang Lackerschmid, Paulo Cardoso, Alegre Corrêa, Jenny Evans, Peter Schneider e gli stimolatori e con molti altri Márcio Tubino ha in Europa, Asia, Sud America e Tour negli Stati Uniti. Dal proprio piume nacquero sette CD con varie formazioni, tra cui il CD “Fresta fare Olho” con “Strings Quartet”. Attualmente album: “ARTet”, etichetta GLM Music.

bossarenova

Come contattarci

Artesuono
Piazza S.Antonio, 34-35 (nei pressi del Conservatorio) Monopoli
Tel./Fax 080 9372978
Associazione Amici della Musica “Orazio Fiume”
Tel. 368 3718174
Fax 080 2142402

CINEMA Vittoria Via U. Rattazzi, 98 Monopoli BA
Telefono: 080 208 4108

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Rino Liuzzi – Jazz Fusion e dintorni

Dettagli sull'autore

Rino Liuzzi